Con o senza te

 

Con o senza te

attraverso il tempo

svogliato rincorro i giorni

e notti di furiosi attimi

 

Qui ti aspettai

travolgendo gli spiriti del tempo

seduto sul mio destino

reo di esistere

con o senza te

 

Qui mi trovasti

inerte simbolo di viltÓ

quasi cadavere

con la faccia livida

le mani serrate

il corpo esangue