Compagni di Scuola

Agosto 1978, 25 ragazzi tra i 18 e i 20 anni escono dall'Istituto Tecnico Commerciale Francesco Crispi di Palermo gettando in aria i libri... è finita.. tutti e dico "tutti" diplomati con voti fra il 36 e due 60 sessantesimi assegnati ai due migliori della classe.. non due secchioni ma due ragazzi che amavano studiare per emergere non solo nella scuola ma anche nella vita. Tutti felici di aver raggiunto quel primo traguardo importante, felici di aver terminato quello che noi, allora, ritenevamo un calvario, ma che oggi credo tutti vorremmo sicuramente ricominciare perché in fondo è stato il più bel periodo della nostra vita, gioventù, spensieratezza, voglia di divertirsi e lo studio, tanto odiato, ne era la parte essenziale, cosa che abbiamo tutti capito solo parecchio tempo dopo, cosa che tutti vorremmo fare capire ai nostri figli che oggi, come noi allora, odiano andare a scuola senza sapere quanto gli mancherà tutto questo domani quando si troveranno ad affrontare altri problemi che la vita inevitabilmente gli presenterà.

27 Giugno 2008, trent'anni sono passati da quel giorno... tanti... troppi... ed eccoci qui, tutti i compagni di scuola riuniti, quella classe così particolare, così unita, capace di ritrovarsi già dieci dopo il diploma in pochi elementi per un primo incontro e poi dopo vent'anni sempre in pochi (foto), anche se qualcuno in più, per una cena per rivedersi.. per sapere.. per scambiarsi ciò che la vita ci ha riservato e oggi, trent'anni dopo... incredibilmente tanti di più, diciotto compagni su ventitrè che eravamo, con otto assenti più o meno giustificati (del resto anche allora, era quasi impossibile avere la classe presente al completo, c'era sempre qualcuno assente o perché malato o perché aspettava di essere interrogato e quindi "se la buttava" come dicevamo noi allora... o per altri motivi ma essere sempre tutti al completo era davvero cosa rara).

Siamo riuniti a San Martino presso una pizzeria per festeggiare i 30 anni dal diploma, tutti vicino ai 50 anni chi con più pancia chi con meno capelli, ma sempre con quella luce negli occhi come se avessimo appena buttato i libri per aria... sento scorrere la gioia nel ritrovarci.. nell'essere ancora tutti insieme come quando si decideva di non entrare per qualche pseudo sciopero e si veniva qui a San Martino, con i motorini, a giocare a pallone nella piazza.

Con noi, tanto per rimarcare il concetto di classe, il professore Croce, insegnante di Tecnica Commerciale, colui che col suo carattere e modo di fare forse rappresentava il nostro miglior concetto di "professore" e quello col quale c'era anche maggiore confidenza e che sentivamo più vicino a noi ragazzi e il professore Croce, non appena seduti tutti a tavola, è stato invitato a chiamare ancora l'appello per la presenza:  Video

I presenti alla festa dei 30 anni - Video

  Avellino Gaetano - assente giustificato  
  Cardile Giuseppe - assente giustificato  
Celauro Ugo - presente ugo.celauro@katamail.com
  Cocilio Fabio - assente ingiustificato  
  Costa Mario - assente ingiustificato  
Di Leo Giuseppe - presente gdileo@regione.sicilia.it
Faraone Pietro - presente  
Giacomazza Alberto - presente alberto.giacomazza@tin.it
  Guida Vincenzo - assente ingiustificato  
  Gurrera Giorgio - assente giustificato  
La Rocca Giuseppe - presente  
Lo Vecchio Pietro - presente pietrolovecchio2@virgilio.it
Lopes Salvatore - presente salvatore.lopes@giustizia.it
Mangano Raffaele - presente raffaelemangano@libero.it
Manzi Carlo - presente cmanzitt@yahoo.it
Milazzo Mario - presente mario.milazzo@sellasud-bag.it
Porretto Giuseppe - presente GiuseppeRosarioPorretto@unicredit.group.eu
Pulejo Giuseppe - presente giuseppe.pulejo@montenegro.it
Quartana Sergio - presente sergioquartana@libero.it
  Rubino Claudio - assente giustificato  
Sanci Giusto - presente sanciarredi@virgilio.it
Santoro Marcello - presente marcello.santoro@unicreditbanca.it
Scala Domenico - presente scaladom@libero.it
  Varrica Domenico - assente ingiustificato  
Volpes Alessandro - presente alvolpes@tin.it
Professore di Tecnica: Giovanni Croce  

A fine serata l'immancabile "foto di gruppo" che, mai come questa volta, si può dire abbastanza completa: Vedi la Foto

Ricorderò questa serata come una delle più belle che io abbia passato, per una sera mi sono trovato con trentanni di meno e con tanta voglia di sedermi ancora dietro un banco con i miei compagni... magari a prendere in giro la supplente di turno senza davvero voglia di fare lezione. Per tutto questo devo davvero ringraziare Raffaele Mangano, oggi Sacerdote, che in tutti questi incontri è sempre stato il promotore e colui che ha cercato di tenerci sempre in contatto e devo ringraziare Beppe Pulejo che insieme a Raffaele ha riunito tutti i compagni con la speranza che fra cinque anni (forse 10 sono troppi) possiamo di nuovo rivederci per ricordare ancora una volta....

Home